top of page
woman-wearing-anti-snoring-chin-straps_edited.jpg

Apnea notturna

Il trattamento ortodontico può alleviare l'apnea notturna e ridurre i problemi delle vie aeree


            L'apnea notturna è un disturbo grave in cui una persona smette involontariamente di respirare durante il ciclo del sonno. Questa mancanza di ossigeno può portare a sintomi come forti mal di testa, stanchezza cronica e russare e può avere un impatto negativo significativo sulla qualità della vita. Nel  Clinica Martín Goenaga  I dottori Martin, Aznar e Arias Camisón offrono trattamenti per pazienti che soffrono di apnee notturne e problemi respiratori. Poiché diversi fattori di rischio per i disturbi del sonno includono le posizioni delle strutture orali e maxillo-facciali, il trattamento ortodontico offre un successo a lungo termine per molti pazienti. Ci sono molte opzioni di trattamento disponibili e il metodo dipenderà dall'individuo.


            L'apnea notturna non solo causa una moltitudine di problemi di salute per il paziente, ma è anche dannosa per il partner. Chi soffre di apnea notturna potrebbe non essere consapevole del rumore e dello shock che spesso sono un sottoprodotto dell'interruzione del sonno. Di solito, dopo aver trattenuto il respiro per un lungo periodo di tempo, il dormiente si sveglia parzialmente e fa respiri profondi ed energici. Questo può essere preoccupante per un partner addormentato, che spesso rimane sveglio per assicurarsi che il partner stia ancora respirando.


Fattori di rischio per l'apnea notturna


            L'apnea notturna può essere causata da fattori genetici, ambientali o una combinazione di entrambi. Se uno di questi indicatori è vero, potresti avere un rischio maggiore di sviluppare un disturbo del sonno:


Età:  se hai più di 40 anni, hai un rischio maggiore di sviluppare l'apnea notturna.


Sesso:  la probabilità di apnea notturna è più probabile negli uomini.


Posizione dei tessuti duri e molli:  la struttura del palato molle e delle vie aeree può influenzare direttamente la respirazione. Le vie aeree strette sono in molti casi insufficienti per il passaggio di un grande volume d'aria. La dimensione dei tessuti molli può anche influenzare negativamente il sonno, come le tonsille ingrossate o una lingua troppo grande. Le strutture orali e maxillo-facciali, come la mandibola e l'articolazione temporomandibolare, contribuiscono alla forma e alle dimensioni delle vie aeree.


Respirazione attraverso la bocca:  I respiratori cronici con la bocca aspirano troppa aria nei polmoni, causando un aumento della pressione negativa nelle vie aeree. Questo porta anche allo sviluppo di una grave secchezza delle fauci, che mantiene i tessuti infiammati e provoca disagio.


Dormi sulla schiena:  La posizione del sonno gioca un ruolo importante nei pazienti con disturbi del sonno. Quando ti sdrai sulla schiena, c'è una maggiore presa d'aria, che può portare a russare. Questa posizione per dormire favorisce anche il rilassamento della mascella inferiore, che riduce il diametro delle vie aeree superiori.


Problemi del seno:  passaggi nasali congestionati o problemi cronici del seno possono interferire con la normale respirazione.


Obesità:  I pazienti in sovrappeso sono a maggior rischio di sviluppare disturbi del sonno, a causa dell'ingrossamento dei tessuti molli nella parte posteriore della gola.


Collo grande:  il rischio di collasso delle vie aeree è aumentato nei pazienti con collo più spesso. La circonferenza media del collo è di 17 pollici nei pazienti di sesso maschile e di 16 pollici nelle pazienti di sesso femminile.


Sintomi dei disturbi del sonno

            L'apnea notturna può presentare una varietà di segnali di allarme. Se noti uno o più di questi sintomi, potresti avere un disturbo del sonno:


russare

Sonno interrotto

Frequenti viaggi in bagno di notte.

stanchezza mattutina

Asma notturno

Bocca asciutta

Forte tosse o respiro sibilante al risveglio


Approcci terapeutici per l'apnea notturna

Il trattamento ortodontico può svolgere un ruolo fondamentale nell'alleviare i disturbi del sonno. Nel determinare il trattamento più pratico per te, i dottori Martin, Aznar e Arias Camisón valuteranno come i tuoi denti si occludono, il movimento delle articolazioni della mascella e la posizione della mascella, tra gli altri fattori. Le opzioni di trattamento per l'apnea notturna vanno da semplici a complesse. Il tuo trattamento sarà determinato dalle tue esigenze individuali. Molti pazienti hanno riscontrato un miglioramento significativo con queste soluzioni:

Per saperne di più
bottom of page